Taffarello Blogging Bag

Una Start-up da 20 anni !

I cambiamenti a volte arrivano improvvisi ed inaspettati.

La pandemia del Coronavirus ha travolto la vita di tutti in modo totale, cambiando il nostro modo di vivere, le abitudini, le relazioni, gli affetti e ha consumato l’economia dei paesi dove è arrivato, come fosse un incendio spinto dal vento del contagio.

Come reagire a questo cambiamento? Come ripartire in modo efficace? Sono le domande che ci siamo fatti ogni giorno, perché è certo che dal nostro atteggiamento dipenderà il futuro delle aziende e delle attività commerciali. Non abbiamo la soluzione pronta in tasca, ma di sicuro la resilienza è la cura per ogni cambiamento. La capacità di trasformarsi rimanendo sé stessi.

Negli ultimi anni sembra che il modello di impresa più efficace sia quello della start-up, un’azienda piccola fatta di gente giovane che sviluppa un progetto di nicchia. Ma non solo, questo è solo l’aspetto “estetico”. La filosofia e la forza della start-up è fondata su due principi: l’innovazione e l’investire sul talento delle persone, e in questo senso siamo tutti chiamati a comportarci come se fossimo start-up, sia perché siamo costretti tutti a ripartire da zero, sia perché la sopravvivenza delle imprese passa attraverso la capacità di rinnovarsi.

In questo senso, i principi della start-up sono da sempre il motore della Taffarello. Pur essendo un’azienda con una lunghissima storia alle spalle è come se fossimo una start-up da oltre vent’anni, anzi da molto di più da quando siamo nati e poi rinati, ed è questo atteggiamento che ci ha fatto diventare quello che siamo e che ci farà superare questo momento di difficoltà.

L’innovazione è la capacità di leggere l’ambiente circostante, le esigenze del mercato ed i cambiamenti che ci sono sempre stati in condizioni normali, ma in questo periodo hanno avuto un impatto drammatico sul nostro modo di vivere e di conseguenza sui consumi, e quindi di trovare soluzioni adeguate e rispondere alle esigenze che a volte sono nascoste.

Questo processo passa attraverso il talento delle persone che è la chiave dell’innovazione. Non solo dei dipendenti delle aziende (attori di primissimo piano), ma anche i collaboratori esterni, i clienti, i fornitori, i consumatori, chiunque sia in grado di portare energia positiva con il proprio talento nel cammino verso il cambiamento. Sarà la capacità di fare network, in una squadra allargata, quello che potrà fare la differenza superando il tradizionale rapporto verticale produttore – consumatore per andare verso uno scambio circolare. Bisognerà perciò andare oltre i ruoli tradizionali, bisognerà essere elastici, empatici, resilienti e affamati di novità.

La Taffarello è sempre stata di più di un semplice produttore di shoppers perché è su queste idee che ha costruito il proprio successo, e oggi ancora di più siamo chiamati ad una sfida nuova, quella di fare da regista di una squadra di talenti al servizio del cambiamento.       

Commenti

Lascia qui il tuo commento


English Version

PERCHÈ BLOGGIN’BAG

Oggi è fondamentale condividere le esperienze, comunicare le tendenze, dialogare e confrontarsi. Il blog sarà un collettore di novità, informazioni tecniche, idee e suggerimenti. La pagina web rimane una vetrina importante, ma non abbastanza dinamica ed interattiva.
I Social Media sono uno strumento potentissimo, che tocca un bacino di utenza potenzialmente illimitato, ma troppo dispersivo ed eterogeneo. Nei nostri sogni il blog sarà invece una community di navigatori realmente interessati al mondo del packaging, a come può essere sviluppato assieme a Taffarello e magari un posto dove trovare qualche risposta e perché no, farsi (e farci) qualche domanda.

CATEGORIE

ULTIMI POST

Follow Us